domenica 10 aprile 2011

Per Elia...

Un bambino nato l'8 marzo è più che fortunato, è perfetto!!! Intanto il piccolo Elia è nato avvolto da una ciurma di zie: io, Francesca, Claudia, ecc...ha una madre meravigliosa che lo adora, ed una nonna che prepara dolcezze come la sottoscritta. Non faccio in tempo ad entrare in quella casa che mi riempiono di buste con marmellate e conserve: "Almeno la prossima volta hai materiale per i dolci!!!" ma poi va a finire che uso sempre tutt'altro che i loro prodotti (che invece mi pappo io a colazione ;P).

Purtroppo per l'8 marzo ero nella meravigliosa Bologna quindi non è stato possibile festeggiare in grande, ma non appena tornata non abbiamo esitato nell'organizzare un breve tè pomeridiano tra amiche con annessa crostata meravigliosamente a portata di bambino (infatti tipo uccellino abbiamo imboccato il nostro dolcissimo cucciolo) per festeggiare il primo anno del nostro ometto speciale.

Crostata di Frolla Integrale con Mousse allo Yogurt Greco e Frutti di Bosco

Ingredienti:
per la frolla:
- 170 g farina integrale
- 80 g farina 00
- 125 g burro
- 2 uova
- 100 g zucchero (50 g di canna, 50 g semolato)
- 1 pizzico di lievito in polvere
- 1 pizzico di sale
per la mousse:
- 200 g yogurt greco fresco
- 60 g zucchero a velo (abbondate se vi piace)
- 300 g frutti di bosco assortiti

Preparazione:
Preparate una classica frolla con la ricetta che già vi ho proposto più volte della frolla integrale. Cuocete il guscio bucherellato, coperto da carta forno, e appiattito da legumi secchi o pesetti in ceramica da forno.

Per la mousse prendete lo yogurt e sbattetelo per qualche minuto con lo zucchero a velo (assaggiate per vedere se vi aggrada la dolcezza). Intanto lavate ed asciugate i frutti di bosco (io ho scelto mirtilli, more e lamponi...le fragole ancora non mi convincono). Sul guscio di frolla spalmate la mousse, e al di sopra di questa disponete decorando la frutta; se volete lasciatene da parte un po', frullatela con dello zucchero e versatela con un cucchiaio sulla crostata.

Conservate in frigo al massimo per una/due notti, altrimenti si inacidisce lo yogurt, e servite fredda.



2 ciliegine:

Strawberryblonde on 13 aprile 2011 18:08 ha detto...

ma che bella questa crostata! Ho appena comprato lo yogurt greco...mi sa che provo a farla!Bellissimo blog. Ti seguo

Croac on 15 aprile 2011 14:26 ha detto...

Grazie Strawberry!!! Non sai che piacere riceve dei commenti così di tanto in tanto...
Dopo secoli che nessuno ne scrive uno ti autoconvinci che nessuno ti legga, ed invece XD
Fammi sapere come viene la crostata ovviamente, ed inoltre complimenti anche al tuo blog...amo Marie Antoinette, e non mancherò di pescare una delle tue ricette!!! ;D

A presto!!!<3